CERCA per parola chiave
Contatore visite:
AMEV è su FACEBOOK!
Storia della nostra battaglia

2003 ANNO EUROPEO DELLE PERSONE CON DISABILITA'

PRENDETE UN PENNELLO ED AIUTATEMI A DISEGNARE . . . DEVO FINIRE DI COLORARE IL MONDO CHE VORREI ABITARE! ( Bandabardò)

Link Amici Bandabardò.it

Calendario delle NEWS
dicembre: 2019
L M M G V S D
« Nov    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Tag Cloud

Articoli marcati con tag ‘Art 1’

PostHeaderIcon IL CONSIGLIO DI STATO – REVISIONE PAGAMENTI MENSILI

L’AMEV comunica che il Consiglio di Stato, con sentenza del 29 maggio 2009, ha definitivamente dichiarato l’illegittimità della procedura dei pagamenti relativa al risarcimento mensile già erogato dal Ministero della Salute per danni da vaccinazione (art. 1 L. 229) ed ha imposto all’Amministrazione di riformulare tutta la graduatoria secondo i criteri suggeriti dall’AMEV.

Sarà possibile quindi verificare le posizioni che hanno tratto ingiusta priorità nel pagamento e richiedere ai responsabili il risarcimento dei danni subiti da centinaia di interessati.

Il principio dovrà essere seguito anche per le liquidazioni dovute ex articolo 4 e legge 229/2005 e per le posizioni di 6000 emotrasfusi.

PostHeaderIcon CONSIGLIO DI STATO

La graduatoria dei pagamenti per i danneggiati da vaccino è illegittima !
IL CONSIGLIO DI STATO con sentenza del 29 maggio 2009 ha dichiarato illegittima la procedura finora seguità dal Ministero della Salute per i pagamenti dovuti ai danneggiati da vaccino relativi all’art. 1 della legge 229/2005, poichè oggi risultano non pagati anche danneggiati gravissimi di Prima Categoria, o deceduti.
Il Collegio dei Magistrati ha ordinato al Ministero della Salute la riformulazione e pubblicazione di tutta la graduatoria relativa ai 600 danneggiati con effetto fin dall’anno 2006. Sarà finalmente possibile individuare chi e perchè, anche se meno grave e privo di sentenza favorevole e diffida, con date certe, è stato inspiegabilmente preferito nell’ordine delle liquidazioni.

Seguirà la conseguente richiesta di risarcimento dei danni provocati per violazione della corretta graduatoria.

Rapporti con i Media